Maschera ristrutturante dopo sole riparatrice riflessante per capelli scuri

henne con olio e yogurt

Ricetta del dopo estate, quando i capelli sono secchi come paglia, disidratati e da tagliare.

Questa maschera è un bagno di vita per dissetare i capelli danneggiati, nutre le punte per donare un aspetto rinvigorente e rimandare l’appuntamento dal parrucchiere…. per un po’ di tempo!

Io la faccio da anni, saltuariamente perchè ho i capelli grassi, tuttavia salsedine e sole, shampoo frequenti, sudore, indeboliscono le lunghezze; è un trattamento da fare al bisogno, dopo l’estate in particolare. Per chi ha i capelli secchi e aridi, decolorati o tinti, consiglio di ripetere una volta a settimana per un mese, così da fare un ciclo di trattamento riparatore efficace e continuativo.

Come gran parte delle ricette che propongo, anche questa è di facilissima realizzazione, con ingredienti presi dalla dispensa di cucina.

Si prepara al momento e si applica, quindi non contiene conservanti o altri additivi.

N.B. Alcuni ingredienti possono risultare allergizzanti sulla cute, fate una prova PRIMA di applicare sulla intera capigliatura.

Ingredienti per un’applicazione:

  • Hennè neutro, per le dosi in base alla lunghezza, guardate in fondo all’articolo;
  • Infuso caldo q.b.;
  • 1 vasetto di yogurt, bianco o alla frutta;
  • 1 cucchiaio di cacao in polvere ( per riflessare, facoltativo);
  • 1 cucchiaio di balsamo capelli;
  • 1 cucchiaio di olio di oliva.

Procedimento:

  1. In una ciotola si versa la polvere di hennè e il cacao e si stempera piano piano con un cucchiaio di legno o plastica con l’infuso caldo, così sarà più facile da sciogliere, fino ad ottenere una crema omogenea tipo crema pasticcera;
  2. Si aggiunge il balsamo e l’olio, infine lo yogurt;
  3. Facoltativo, una fialetta di aroma per dolci alla vaniglia o all’arancia, oppure qualche goccia di olio essenziale;
  4. Si applica con pennellessa e guanti come una tintura, si avvolge la testa in pellicola trasparente da cucina per tenere il calore, poi un asciugamano e si tiene in posa almeno un’ora;
  5. Si sciacqua bene con abbondante acqua tiepida, poi si procede allo shampoo ordinario, con balsamo per potenziare l’effetto districante;
  6. Per rendere la chioma ancora più lucida, ultimo sciacquo con acqua aceto di mele ( 1 litro di acqua e 1 cucchiaio di aceto);
  7. Asciugare all’aria oppure con phon tiepido;
  8. Sulle punte è facoltativo un ultimo tocco: qualche goccia di olio di cocco.

I capelli saranno rinati e deliziosamente profumati a lungo.

In caso di capelli molto danneggiati, ripetere il trattamento dopo una settimana/ dieci giorni.

Il tocco in più:

Qualche idea sull’infuso. Scegliete the nero o al bergamotto per donare un riflesso castagna, oppure ai frutti rossi, per un riflesso ciliegia. Per un effetto purificante, qualche foglia di salvia, rosmarino, buccia di limone o mandarino o altri agrumi.

Qualche idea sullo yogurt. Va benissimo bianco o alla frutta, o al caffè, insomma, quello che avete in frigo. Va bene anche uno yogurt scaduto da pochi giorni, purchè la confezione sia integra, il prodotto non sia alterato in colore o odore; un ottimo modo per smaltire un vasetto dimenticato.

Il cacao conferisce un ottimo profumo alla maschera e riflessa molto i capelli castani; in questo caso scegliete un infuso abbinato, al the nero piuttosto che agli agrumi, con yogurt bianco piuttosto che alla frutta, altrimenti potrebbe venire una combinazione poco gradevole dal punto di vista olfattivo, anche se l’efficacia è garantita.

Qualche idea sull’olio. Quello di oliva è nutriente e tutte lo abbiamo in cucina, tuttavia ottima alternativa è l’olio di cocco, ristrutturante e lucidante, oppure olio di ricino, di lino, di argan.

Qualche idea sull’hennè. Neutro non colora, ma mantiene le proprietà ristrutturanti e riparatrici, lucidanti. Per i capelli corti ( fino al collo) consiglio 50g, per i medi e lunghi ( metà schiena) 100g, per i capelli lunghissimi oltre il sedere o molto spessi aumentate anche a 150/200g.

Per rendere la maschera ancora più potenziata, aggiungete nella ciotola un uovo sbattuto, oppure….. un cucchiaio di maionese! Anche se sembra un prodotto bizzarro ed azzardato, è una salsa a base di uovo, aceto e olio, quindi ingredienti perfetti per la chioma spenta. Non temete per l’odore, perchè, una volta sciacquato, non si avvertirà nulla.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestmail

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>