Olio Cocco Monoi: un prodotto dalle mille virtù

olio di cocco monoi

Direttamente dalla Polinesia, il simbolo del fascino, un olio/ burro dai molteplici usi per una bellezza senza tempo.

È il cosmetico tipico della Polinesia, l’olio che dona alla pelle quell’aspetto elastico e setoso che tanto ci piace. Il Monoi si usa prima, durante e dopo l’esposizione al sole per tanti diversi utilizzi.
Per il corpo: dopo il sole, restituisce elasticità e idratazione.
Monoi de Tahiti è ideale per tutte i tipi di pelle,ma è molto efficace per persone che hanno problemi di pelle molto secca.

Il modo migliore per usare Monoi de Tahiti è quello di applicarlo subito dopo la doccia o il bagno,quando la pelle è ancora leggermente umida.

Per risultati migliori,tamponare il corpo con un asciugamano,metterne poche gocce sul palmo delle mani e massaggiare dappertutto.
Per i capelli: per proteggerli durante l’esposizione e come impacco nutriente prima dello shampoo. Si massaggia il prodotto su capelli umidi o asciutti come impacco nutriente prima dello shampoo
Per il bagno: poche gocce nell’acqua regalano morbidezza e sprigionano un profumo esotico.

I principi attivi
Vitamina E (Tocoferolo)
La Vitamina E ha una funzione antiossidante, ostacola cioè l’ossidazione delle cellule e la formazione dei radicali liberi che sono una delle maggiori cause dell’invecchiamento della pelle. I radicali liberi sono molecole danneggiate da cause esterne di tipo ambientale e da cause interne legate soprattutto all’età. Quando si dice “radicale libero” si vuole indicare una molecola instabile che si agita per ritrovare il suo equilibrio, provocando danni alle altre molecole.In cosmesi si usa il derivato stabile: Tocopheryl acetate.
Olio di Monoi (Gardenia Tahitensis)
Questo olio viene preparato nell’isola della Polinesia, facendo macerare i fiori di Tiare’ nell’olio di cocco. Della famiglia delle Rubiacee, il fiore di Tiare’ (Gardenia Tahitensis) cresce su piccoli alberelli che donano fiori bianchi dai petali disposti a stella in numero limitato per tutto l’anno. Totalmente privo di sostanze tossiche e’ la pianta piu’ usata nella farmacopea tradizionale polinesiana. Sia in forma di infusione che pestato in acqua tiepida oppure lasciato nel Monoi, pare dia sollievo nei mal di testa, mal d’orecchio o punture di insetti. Ma e’ soprattutto nella fabbricazione del Monoi, questo meraviglioso olio profumato di cui e’ l’ingrediente principale ed al quale conferisce tutte le sue virtu’ di nobilta’, che il Tiare’ trova il suo impiego piu’ apprezzato. E’ allo stadio di bocciolo pronto ad aprirsi che il fiore di tiare’ viene raccolto e miscelato con l’olio di cocco raffinato, nel quale viene lasciato macerare per una quindicina di giorni. E’ oggi il prodotto ideale per la cura e l’abbellimento di pelle e capelli. Idratante eccezionale usato tal quale o in combinazione con altri oli vegetali per proteggersi dai raggi solari e dalla salsedine.

Abbronzante:
Olio abbronzante senza protezione solare(SPF), solo per pelli scure o già abbronzate e per chi vuole ottenere un’abbronzatura “Tahitiana” bella e dorata. Non si può fare a meno di utilizzarlo come doposole per reidratare la pelle e prevenire le rughe.

Sul viso:
Siccome è naturale al 100%, Monoi de Tahiti si può usare sul viso, soprattutto se la pelle è secca e rugosa, penetrerà e lascerà la pelle più giovane e sana.

Per i capelli:
La bellezza delle donne Tahitiane è leggendaria. La bellezza dei loro luminosi capelli è particolarmente famosa, il loro segreto è il monoi che usano frequentemente come pre-doccia.

Come impacco:
Applicarlo generosamente su tutti i capelli specialmente se sono secchi,opachi,trattati chimicamente(tintura,decolorazione,ecc.). coprire i capelli con una cuffia di plastica e un asciugamano per creare un effetto calore che aiuterà il procedimento. Togliere il tutto dopo 30 minuti o più a seconda dei propri desideri.Più lungo sarà il trattamento migliori saranno i risultati. Per capelli particolarmente rovinati ripetere il trattamento almeno due volte la settimana.

Nel bagno:
Per creare un sensazionale momento di relax nel proprio bagno basta metterne poche gocce nell’acqua calda della vasca. Dopo il bagno, quando la pelle è ancora umida, massaggiare il monoi su tutto il corpo.

Mani e piedi:
Molto spesso trascurati le nostre mani ed i nostri piedi, sono i nostri più preziosi strumenti. E’ una meravigliosa idea prendersene cura e coccolarli almeno una volta la settimana, il monoi de Tahiti e’ ideale per loro come un profondo trattamento.

Per i piedi:
Per dei migliori risultati,fare un pediluvio con acqua calda per ammorbidire la pelle, tamponare e applicare il monoi, massaggiare fino al completo assorbimento.

Importante:
L’originale Monoi de Tahiti si solidifica al di sotto dei 22° C, per recuperare la sua fluidità scaldare semplicemente sotto un getto di acqua calda o tenerlo vicino una fonte di calore.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestmail

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>